Il presidente italiano ha sciolto il parlamento, si terranno le elezioni anticipate

Foto del Presidente italiano / AFP / Scanpix.

Il presidente italiano Sergio Mattarella ha dichiarato giovedì di aver sciolto il parlamento dopo le dimissioni del primo ministro Mario Draghi e che si sarebbero tenute elezioni anticipate.

La decisione è stata presa dalla situazione politica, ha detto Mattarella in un breve discorso televisivo, poche ore dopo che Draghi aveva rassegnato le dimissioni a seguito dell’ultima crisi politica in Italia.

S. Mattarella dice che l’insufficiente sostegno a Draghi dimostra anche che non c’è possibilità di formare un altro governo di maggioranza.

La data per le nuove elezioni non è stata ancora fissata, ma il presidente ha detto che secondo la Costituzione italiana devono tenersi entro 70 giorni.

Giovedì scorso Draghi ha informato il presidente delle sue dimissioni e di quelle del governo che guida, ha affermato il presidente in una breve dichiarazione. S. Mattarella ne ha tenuto conto, e il governo sta ancora lavorando come un povero, ha aggiunto la presidenza.

Leggi anche: Super Mario alza la mano, in gioco le riforme, bufere politiche italiane in Italia

Il governo di Draghi sarà sull’orlo del collasso martedì, quando i membri della sua coalizione disordinata di destra, sinistra e populisti hanno respinto l’invito del primo ministro a unirsi, affinché il parlamento lavori per il resto del suo mandato e garantisca l’attuazione della ripresa programma finanziato dall’Unione Europea dopo la pandemia di coronavirus.

Tuttavia, il partito di centrodestra Forza Italia, la Lega di destra e il Movimento populista a cinque facce (M5S) hanno boicottato il voto di fiducia del Senato, segnalando chiaramente il crollo del governo Draghi a 17 mesi.

Mattarella la scorsa settimana ha respinto le prime dimissioni di Draghi, che ha presentato dopo che il M5S ha boicottato un voto di fiducia su un progetto di costruzione volto ad aiutare l’Italia a far fronte all’impennata dell’inflazione e all’impennata dei prezzi dell’energia.

Il presidente ha chiesto a Draghi di visitare il parlamento e di confondere i legislatori con la situazione. Questo è esattamente ciò che ha fatto il presidente del Consiglio martedì, invitando i leader del partito a prestare attenzione alle semplici suppliche italiane di concentrarsi.

Il mandato quinquennale dell’attuale parlamento doveva scadere nel 2023.


È vietata la riproduzione delle informazioni dell’agenzia di stampa BNS nei mezzi di informazione pubblici e sui siti Web senza il consenso dell’UAB “BNS”.

Seleziona le aziende e gli argomenti che ti interessano e ti informeremo in una newsletter personale non appena verranno menzionati in Business, Sodra, Registry Center, ecc. nelle viole.